Dal 5 al 16 maggio 2024 (12 gg 10 notti)

Nepal, il Regno dell’Himalaya e Tibet, il tetto del mondo

Il Tibet suscita da sempre grande fascino e mistero. La dinastia dei Dalai Lama, i monasteri arroccati sull’Himalaya, l’altopiano della Valle dello Yarlung a oltre 4500 metri, i laghi turchesi e i villaggi ai piedi dell’Everest, sono solo alcuni degli high-light del viaggio tra spiritualità e paesaggi stupefacenti. Attraversare l’altopiano tibetano significa immergersi nella storia del Buddhismo e del popolo tibetano custode da secoli di una tradizione di grandi insegnamenti, non violenza e ricerca di se stessi. Il viaggio tocca le città tibetane storiche e permette di approfondire la visita di Lhasa: la città dei Dalai Lama ricca di palazzi, monasteri e templi buddhisti.
Da sempre il Tibet è considerato misterioso e inaccessibile.
Il popolo tibetano ha da sempre abitato la solitudine degli immensi spazi e ha dato vita ad una filosofia religiosa che affascina il mondo occidentale. Noi arriveremo in Tibet dal Nepal grazie alla Friendship Highway, la Strada dell’amicizia, costruita là dove per secoli c’erano solo sentieri tracciati da carovane di yak e dal cammino dei pellegrini. Questa strada collega le due regioni saldate dal cordone himalayano (Nepal e Tibet), e fa da filo conduttore di un viaggio che porta tra templi e palazzi reali, monasteri e campi d’orzo.

Programma a breve in agenzia e sul nostro sito